COMUNICATO STAMPA

Sull’onda della mobilitazione dello scorso 26/6 sotto la sede della giunta regionale del Lazio – promossa dal Coordinamento Cittadino Sanità insieme a molte altre realtà sociali e territoriali – continuano le iniziative nei territori per una sanità pubblica, gratuita universale e umanizzata.

Particolare interesse e partecipazione ha avuto l’assemblea in piazza a Velletri promossa dal Coordinamento Veliterno Uniti per la Sanità Pubblica, ieri 11 luglio 2020, che ha visto il susseguirsi di interventi da parte di tante realtà sia dei territori dei Castelli Romani che da Roma che hanno evidenziato la necessità di riconquistare i servizi territoriali, di impedire lo smantellamento degli ospedali nei paesi che l’assurda logica della mercificazione della salute sta determinando.

Insomma, mentre la Lombardia ha evidenziato le drammatiche conseguenze prodotte dalla privatizzazione della sanità e dall’applicazione delle logiche del profitto alla salute, la nostra regione è già da tempo – sia con i governi di centrosinistra che con quelli di centrodestra – su quello stesso percorso.

Velletri ha voluto con forza ribadire che non è disposta ad assistere passivamente allo smantellamento dell’ospedale pubblico e al contrario si organizza e si prepara a lottare per l’ampliamento dei servizi sanitari pubblici territoriali e sottoposti al controllo popolare e, insieme alle realtà che già si sono manifestate il 26/6 sotto la Regione Lazio, intende costruire un ampio e forte movimento di lotta per la salute e il benessere della popolazione.

12 LUGLIO 2020 – Coordinamento Cittadino Sanità

RASSEGNA STAMPA

Velletri: in Piazza Mancini in tanti per salvare la Sanità Pubblica e l’Ospedale ‘Colombo’

Sono scesi in piazza, come si confà a quelle battaglie per cui vale la pena, è doveroso, metterci la faccia, con una mobilitazione popolare.

Castelli Notizie – Redazione – 12 luglio 2020

https://www.castellinotizie.it/2020/07/12/velletri-in-piazza-mazzini-in-tanti-per-salvare-la-sanita-pubblica-e-lospedale-colombo/ 

Pin It on Pinterest

Share This